stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Cocconato
Stai navigando in : Le News
Avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’espletamento di procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando per l’affidamento in concessione del servizio Asilo Nido “C. Massa"

Unione Comuni Riviera del Monferrato
Cortile del Collegio n. 3
14023 Cocconato (AT)

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’espletamento di procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara di importo inferiore alla soglia comunitaria per l’affidamento in concessione del
servizio Asilo Nido "C. Massa" di Cocconato
(ai sensi dell’art. 1, comma 2 lett. b) del D.L. 16 luglio 2010 n. 76 convertito in Legge n. 120/2020
e dell’art. 66 del D.lgs. n. 50/2016 s.m.i.)


CUP: D49G22001150004
CIG: 9203254D72

SI RENDE NOTO

che la Stazione Appaltante intende espletare una manifestazione di interesse avente ad oggetto l’affidamento in Concessione del servizio di Asilo Nido "C. Massa" di Cocconato, al fine di individuare, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, concorrenza, rotazione e trasparenza, le Ditte da invitare alla procedura negoziata ai sensi dell’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. 16 luglio 2010 n. 76 convertito in Legge n. 120/2020 e art. 66 del D.Lgs. 50/2016 s.m.i.
 
1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE
Stazione Appaltante UNIONE COMUNI RIVIERA DEL MONFERRATO sede in 14023 Cocconato (AT)- Cortile del Collegio n. 3- telefono 0141/907007 int. 3 Fax 0141/907677 PEC rivieradelmonferrato@pec.rivieradelmonferrato.info - profilo del committente www.rivieradelmonferrato.info 
Servizio competente Settore Scolastico.

2. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ai sensi dell’art.31 del D.Lgs. n. 50/2016 s.m.i. il Responsabile Unico del procedimento è la Sig.ra Fracchia Daniela

3. PRESTAZIONI
La concessione ha per oggetto la gestione del servizio di Asilo Nido comunale "C. Massa", collocato nell’edificio di proprietà del Comune di Cocconato, sito in Cocconato (AT), Corso Pinin Giachino n. 58/A, comprendente, a titolo indicativo ma non esaustivo, il servizio socio-pedagogico, la cura e l’igiene personale del bambino, la fornitura dei pasti, la conseguente distribuzione e assistenza ai pasti, il servizio di igiene e pulizia, la vigilanza, la completa manutenzione ordinaria dell’immobile e delle sue attrezzature e la riscossione delle rette.
NON SARÀ A CARICO DEL CONCESSIONARIO IL PAGAMENTO DI TUTTE LE UTENZE.
4. QUADRO ECONOMICO DI MASSIMA E VALORE DELLA CONCESSIONE
Il quadro economico della concessione in oggetto risulta essere il seguente:
DESCRIZIONE IMPORTO ANNUO
Proventi da rette per n. 20 bambini € 83.600,00
Trasferimento contributi per spese di funzionamento € 13.000,00
Proventi per servizi aggiunti € 12.904,00
TOTALE RICAVI € 109.504,00

DESCRIZIONE IMPORTO ANNUO
Spesa personale per n. 2 assistenti € 61.440,00
Costo pasti € 24.000,00
Costo lavanderia e pulizie € 7.100,00
Spese varie € 4.000,00
Costi amministrativi 8% € 7.723,00
Utile d’impresa 5% € 5.213,16
Arrotondamento € 27,84
Totale costi fissi € 109.504,00
L’equilibrio economico-finanziario viene garantito principalmente dal ricavo per le rette dell’asilo, stimate dall’Amministrazione in misura tale da remunerare i costi sostenuti, e integrato da eventuali attività complementari che il concessionario deciderà di erogare, previa autorizzazione dell'Ente, al di fuori degli orari di funzionamento del nido.
Pertanto, sulla base delle ipotesi sopra delineate, il valore della concessione per tutta la durata della concessione, al netto dell'IVA, stimato dall'Amministrazione risulta pari ad € 657.024,00.
Le stime sopra indicate sono puramente indicative e non impegnano in alcun modo l'Ente. 
Non costituiscono alcuna garanzia di ricavi per il concessionario, che assume interamente a proprio carico il rischio operativo inerente la gestione del servizio. 
Variazioni di qualunque entità non potranno dar luogo a rivalsa alcuna da parte del Concessionario, in quanto rientranti nell'area normale di tale tipologia di contratto. 
Questo trasferimento di rischi a carico del concessionario, costituisce uno dei motivi principali per l’adozione del modello della concessione di servizi.
Al concessionario viene chiesto di presentare, a corredo della propria offerta, il proprio piano economico- finanziario.
Il concessionario assume su di sé il rischio di domanda ed il rischio di disponibilità.
Il vantaggio economico garantito dall'Ente al concessionario si esaurisce nel comodato d’uso gratuito dell’immobile adibito ad asilo, nella sua manutenzione, nel pagamento delle utenze e nel trasferimento dei contributi per spese di funzionamento nella misura massima di € 13.000,00 nei termini meglio specificati nel Capitolato Speciale.
Il piano economico finanziario di massima elaborato dall'Ente ha il solo scopo di dimostrare la fattibilità "di base" dell’iniziativa rispetto al quale i concorrenti hanno il compito di sviluppare una propria proposta gestionale.
5. DURATA DELLA CONCESSIONE 

La durata della concessione è di 6 anni scolastici (da settembre a luglio), decorrenti dal 01/09/2022 e terminanti il 31/07/2028.

6. PROROGA TECNICA
La durata del contratto in corso di esecuzione potrà essere modificata per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l’individuazione del nuovo contraente ai sensi dell’art. 106, comma 11 del Codice. In tal caso il contraente è tenuto all’esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto agli stessi - o più favorevoli - prezzi, patti e condizioni. 

7. CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE MORALE TECNICO-ORGANIZZATIVO NECESSARIE PER LA PARTECIPAZIONE:
Possono presentare istanza: i soggetti di cui all’art. 45 del D. Lgs. 50/2016 s.m.i.
Requisiti di ordine generale: i partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine generale ai sensi dell’art. 80 del D. Lgs.  50/2016 al momento dll’offerta.
L’operatore economico è tenuto, a pena di esclusione, ad indicare già in questa fase se parteciperà alla stessa, in forma singola oppure nelle altre forme ammesse dal D. Lgs. n. 50/2016 s.m.i. In quest’ultimo caso dovranno essere indicati i nominativi delle ditte con cui l’operatore economico intende riunirsi, consorziarsi o far ricorso all’avvalimento ai fini della partecipazione dell’indagine di mercato.
Requisiti di idoneità professionale (art. 83, comma 1, lett. a) D.Lgs. n. 50/2016 s.m.i.).

8. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE
Le manifestazioni di interesse a partecipare alla gara in oggetto dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo: rivieradelmonferrato@pec.rivieradelmonferrato.info entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 15/07/2022.
Non si terrà conto e quindi saranno automaticamente escluse dalla procedura di selezione, le manifestazioni di interesse pervenute dopo tale scadenza.
La manifestazione di interesse potrà essere presentata utilizzando l’apposito modello predisposto dalla Stazione Appaltante allegato al presente avviso, con allegata copia fotostatica del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore e firmato digitalmente dal dichiarante.

9. ULTERIORI INFORMAZIONI
Il presente avviso è finalizzato ad una indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo l’Amministrazione che sarà libera di seguire anche altre procedure.
La Stazione Appaltante si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.
Resta inteso che la suddetta partecipazione non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e speciali richiesti per l’affidamento della concessione che invece dovrà essere dichiarato dall’interessato ed accertato dalla Stazione Appaltante in occasione della procedura negoziata di affidamento.

Informativa ai sensi degli articoli 13-14 del Regolamento Europeo n. 679/2016

I dati raccolti saranno trattati ai sensi dell’art.13 della Legge 196/2003 e s.m.i. esclusivamente nell’ambito della presente gara.

Pubblicazione Avviso
Il presente avviso, è pubblicato, per venti giorni:
- sul profilo del committente della Stazione Appaltante www.rivieradelmonferrato.info nella sezione "Bandi" della Trasparenza e sull’Albo Pretorio on line.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare:
Servizio Scolastico Fracchia Daniela tel. 0141/907007 int. 3, e-mail: unione@rivieradelmonferrato.info 

Allegati: 
1. A- istanza di partecipazione.


Cocconato, lì 01/07/2022




F.to digitalmente
Il Responsabile del Servizio Scolastico
Fracchia Daniela

   Le news
Comune di Cocconato - Cortile del Collegio, 3 - 14023 Cocconato (AT)
  Tel: 0141.907007   Fax: 0141.907677
  Codice Fiscale: 80005260056   Partita IVA: 01219650056
  P.E.C.: comune.cocconato.at@cert.legalmail.it   Email: amministrativo@cocconato.info